Euthymia: prove tecniche di degustazione a cura di Fabio C. - SBICCHIERATA AMICALE-ANARCHICA-ACRITICA & SRAGIONATA

Euthymia: prove tecniche di degustazione a cura di Fabio C.


"Il vino di qualità migliore è quello moderatamente forte e dal profumo delicato. Quando penetra in bocca, lusinga le narici e conforta il cervello. Si lega bene al palato senza ferirlo, al cuore dà gioia ed allegria!."(Le segré des segrez). Riflessioni per ricollocare il Vino nell'ambito di una cultura dietetica ed estetica. Per tradurre la degustazione in emozioni e sensazioni. Per rileggere etichette e vini nel segno della tradizione e della convivialità. Un viaggio nell'interiorità del vino. Una questione di rispetto e di gusto. Un diario personale per ripercorrere assaggi, esperienze e momenti speciali. Nessun riferimento spaziale o temporale. "Uomini dalle piccole ambizioni morali fanno vini (e non solo vini) dalle piccole ambizioni estetiche". Bevo... ergo sum!!!

Home | My Profile | Archives | Friends | Album fotografico

SBICCHIERATA AMICALE-ANARCHICA-ACRITICA & SRAGIONATA

Inviato alle 11:23 il Apr. 3, 2009

 

 

GRECO DI TUFO 1995 VADIAPERTI

 

VIGNA DELLA CONGREGAZIONE 1997 VILLA DIAMANTE

 

VIGNETO ARBORONA 1998 ELIO ALTARE

"al granato compatto fa corrispondere un naso profondo e coinvolgente dove, ben oltre il rovere, senti spingere il dignitoso frutto, pure nero del bosco. Ci sono anche le prugne, e il goudron. Bocca di ingresso imperioso e proseguo sostanzioso, sul frutto. C'è molta grinta tannica, molto esprit nebbiolesco. A me paiono esemplari la personalità e l'umor di terra, trasognante la sensazione di insieme".(Fernando Pardini)

 

VASARIO 2001 FATTORIA DEL BUONAMICO 

 "Colore è intenso, quasi dorato, con riflessi verdognoli e una bella lucentezza. I profumi richiamano note di agrumi, fieno, mandorla dolce, cannella, salvia, mela e pesca gialla, ananas, papaia, fiori di acacia, erbe di campo, su uno sfondo appena balsamico e con reminiscenze lattee.
Al palato mostra ancora una buona vena acida e un corredo sapido che lascia progressivamente spazio al frutto maturo e alle spezie, con un leggero tocco di miele di acacia. La sensazione vanigliata del legno è appena percepibile, segno del buon equilibrio fra la struttura solida del vino e il passaggio in botticelle. Molto buona la persistenza, giocata su toni agrumati e su sensazioni speziate e minerali a fondo bocca". (Roberto Giuliani)

 

VIGNA DELLA CONGREGAZIONE 2002 VILLA DIAMANTE

 

PERNARD VERGELESSES LES FICHOTS 2002 DOMAINE NICOLAS ROSSIGNOL 

 

BAROLO 2004 BARTOLO MASCARELLO

"Bel corredo fruttato, maturo e composto, e grande respiro di nebbiolo. Entra vellutato in bocca, delicato, esprime bella freschezza, si allarga in modo eccellente. Tannini smussati, finale vivo e pulito". (Riccardo Farchioni)

 

 

COTE ROTIE LA COMTESSE EN COTE BLONDE 2006 DOMAINE PICHON

 

EPINEUIL 2006 DOMAINE ALAIN MATHIAS 

 

SAINT POUCAIN 2007 DOMAINE GROSBOT BARBARA

"Tout ce que l’homme a de bon, il le transmet au vin : courage, gaîté, foi, persévérance, amour, optimisme. Tout ce que la nature a de beau, elle le communique au vin : chaleur, force, lumière, couleur, mystère". Louis Orizet

 

 

Invia un commento!



<- Ultima pagina | Prossima pagina ->