Brunello di Montalcino CASE BASSE RISERVA 1999 G.SOLDERA

 

Se parlare di vini tanto costosi mi crea sempre qualche imbarazzo, di fronte alla straordinaria qualità di questo rosso penso che valga la pena di fare un eccezione. E’ uno di quei vini che andrebbe, almeno una volta nella vita, assaggiati. Gianfranco Soldera, per il suo Brunello, si avvalse, fin da subito, dei consigli del mitico ‘maestro assaggiatore’ Giulio Gambelli. I suoi vini sono il risultato di una magica ed irripetibile combinazione che potremmo riassumere in una sorta di tradizionalismo illuminato. Un approccio che traduce una vera e propria filosofia di vita. So benissimo di aver commesso un infanticidio a stappare questa bottiglia. Questo vino promette lunghissima vita davanti a se e raggiungerà probabilmente il suo apice non prima di una decina d’anni. E’ ottenuto con uve 100% sangiovese grosso (detto appunto brunello) che nascono esclusivamente nei 10 ettari di vigneto di proprietà, a sud-ovest di Montalcino, sul pianoro che degrada dolcemente verso Sant’Angelo. La concimazione viene effettuata con sostanze organiche e non si fa impiego di diserbanti. La produzione di uva e, quindi, di vino è limitatissima ed è questo uno dei motivi principali dei prezzi particolarmente elevati. Il Brunello fermenta in tini di legno e riposa per cinque anni in botti di Slavonia, affina alcuni mesi in bottiglia prima di essere commercializzato. La vinificazione avviene solo in tini e botti di rovere. Niente temperature controllate, nessuna aggiunta di lieviti o impiego di altri coadiuvanti enologici. Solo continui rimontaggi ed assaggi. Nessun filtraggio. Il vino si presenta nel bicchiere di un bellissimo color rosso rubino con qualche lievissimo riflesso granata, trasparente e luminoso. Colore non particolarmente carico tipico del Sangiovese in purezza. Aromi precisi, netti, puliti che partono in sordina per esplodere in un lento crescendo di amarena, ciliegie, viola e fiori secchi, con un sottofondo minerale intriso di spezie delicate, sentori di erbe officinali e di macchia mediterranea. Giovanissimo ed è già straordinario! Profondo e complesso rivela la sua grandiosa struttura al palato dove mostra un tannino solido ed un’ acidità preziosa. Finale lungo ed entusiasmante per equilibrio, finezza ed eleganza.

‘Se un uomo non é disposto a correre dei rischi per le sue idee o le sue idee non valgono niente oppure non vale niente lui!!!’

 
 
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.