(ROCCHE DI) FALLETTO BAROLO Docg 1996 BRUNO GIACOSA

 

La famiglia Giacosa produce vini di langa da tre generazioni. Buno Giacosa, da sempre, non si limita a vinificare esclusivamente le uve provenienti dai propri vigneti ma anche ad acquistarle da vignaioli scrupolosamente selezionati. Rese bassissime in vigna ed il giusto compromesso, in cantina, con un tocco di auspicabile e sana modernità solidamente ancorata alla tradizione, sono i fattori determinanti nella filosofia dei vini di questo produttore che ama definirsi, comunque, un ‘tradizionalista fino all’osso’. Bruno Giacosa nasce a Neive nel 1929 ed all’età di 13 anni è in vigna ad aiutare il padre. A 20 è, già, al timone dell’azienda. Tra le numerose etichette all’attivo il suo Barolo Falletto rimane un inattaccabile punto di riferimento. Il colore è un rosso granato dal cuore integro ed i contorni netti . Ampio, complesso ed elegante, al naso, profuma di rosa canina e prugna matura. Tartufi, sottobosco e spezie ne impreziosiscono ed amplificano la terrosa espressività del profilo olfattivo. Al palato è generoso nella presenza alcolica, armonioso nella combinazione di tannini graffianti ed affilata acidità. Sapido e asciutto nel finale. Vino di gran personalità, nobile ed aristocratico. Insomma è Barolo!

 

‘..tutti gli ingenui creduloni dell’economia e dell’amministrazione porteranno probabilmente il mondo a una grande catastrofe‘ (Guy Debord in Commentari sulla società dello spettacolo, 1988, Baldini Castoldi Dalai 2006)

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.