CONTADO 2000 DI MAJO NORANTE

 

La nuova etichetta segna in un certo senso anche un nuovo corso per questo aglianico 100% dallo straordinario rapporto qualità-prezzo. Vini e viticoltura del Molise si sono identificati per un lungo periodo di tempo, quasi ed esclusivamente, con questo unico produttore: Di Majo Norante. Sicuramente in qualche annata più vecchia, risalente alla seconda metà degli anni novanta (per capirci), mostrava un carattere più schietto e rustico ma, anche e soprattutto, una naturalezza espressiva andata un po’ smarrita con la produzione più recente re-indirizzata per assicurare, innanzi tutto, pulizia e precisione realizzativa.  Colore rubino scuro dai riflessi granata. Il naso è affascinante con le sue note tostate ed affumicate che confondono il timbro minerale con la speziatura dolce del rovere. Ruffiano senza eccessi anche in quel suo ridondante frutto nero e qualche sfumatura cioccolatosa. Il palato è ricco ed intenso nelle sue sensazioni, quasi masticabile ma perfettemanete bevibile grazie all’acidità ed i tannini levigati ma presenti. Equilibrio e buona persistenza finale confermano un prodotto molto ben confezionato, con un occhio al mercato ed uno al territorio senza mai perdere di vista l’accessibilità del prezzo e la più ampia possibilità d’abbinamento in tavola. Best buy come direbbero gli americani oppure vino intelligente come forzatamente traduciamo noi italiani…

”La misura del successo di un uomo nella vita non è il denaro che è riuscito a guadagnare, ma il tipo di famiglia che ha fatto crescere…” Joseph Patrick Kennedy, < Joe >

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.