PONSOT CLOS DE LA ROCHE GRAND CRU 2008

Noi l’abbiamo bevuto in MAGNUM…

(Infanticidio: expect the drinking window to open widely, gloriously, in another 15-30 years…)

 

96-99 points Claude Kolm (Fine Wine Review)

96 points Antonio Galloni (Wine Advocate)

96 points John Gilman (View From the Cellar)

94-96 points Allen Meadows (Burghound)

 

Nonostante la gioventù mostra un perfetto bilanciamento di sensazioni. Un’ improbabile armonia di precisi contrappunti. Sullo sfondo un frutto rosso scuro enorme ma allo stesso tempo vibrante. Arancia sanguinella, moka, ceneri vulcaniche e spezie piccanti. Muscolare e profondo. Succo ed energia. Tannini vellutati e mineralità diffusa. Tensione alle stelle e saturazione palatale di interminabile persistenza. Una scultura marmorea di impalpabile leggiadria e freschezza.

 Il ‘Cristo velato’ di Giuseppe Sanmartino.

 

Cappella di Sansevero – Napoli

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.