‘Anche al Sud i cittadini devono aiutarsi da soli’…

 

 

 

 

Graziano Delrio, il badante (o controllore?) di Matteo Renzi, non si mentisce: ”anche al Sud i citadini devono aiutarsi da soli”, pontifica nell’intervista al Mattino; e ripete il ”concetto” (vabbe’…: la banalità calderoliana) più volte. Dicendoci, in realtà due cose che sappiamo già:
 
1) nella frase, c’è un ”anche” di troppo;

2) i cittadini del Sud devono aiutarsi da soli, mentre i governi, a trazione leghista o pd-leghista si occupano di quegli altri, anche con i soldi dei cittadini del Sud (i quali dovrebbero ”aiutarsi da soli”, per farsi l’alta velocità che la Nord hanno fatto con i soldi di tutti; le autostrade che nel resto d’Ialia hanno fatto con i soldi di tutti; e via di seguito).

Tutta la carriera di Delrio, dalla sua candidatura alla presidenza dell’Associazione dei Comuni italiani, contro il sindaco ”terrone” Emiliano indicato dal suo stesso partito, è anti-meridionale. Nulla di nuovo sotto il sole: da sempre, destra o sinistra, quando c’è da decidere, prevale la geografia. E per capire chi ci rimette, basta guardare dove sono le buone reti ferroviarie, elettriche, autostradali e dove, nello stesso Paese, quelle stesse infrastrutture sono carenti, perché ”i meridionali” non si sono ”aiutati da soli”. Smettetela di lamentarsi e fatevi un traliccio per l’eletricità che arriva scarsa alla vostra azienda; ognuno costruisca il pezzo di autostrada davanti a casa sua; si compri un vagone di frecciarossa…, ”senza aiuti o sostegni esterni”, invece di stare sempre a chiedere!
 
Pino Aprile
 
 
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.